Un altro mondo è possibile

Non ho nulla da dire sull’uccisione di Gheddafi in sé, attendo i consueti esercizi dietrologici e, nel giro di qualche settimana, lo sputtanamento di quanto di buono c’è nella deposizione di un tiranno. Quello che ha veramente attirato la mia attenzione è il commento di Mario Borghezio sulla fine del rais:

«Un grande leader, un vero rivoluzionario non confondibile con i nuovi dirigenti libici portati al potere dalle baionette della Nato e dalle multinazionali del petrolio»

Il personaggio lo conosciamo bene, ce lo siamo immaginato in mimetica, novello Rommel, a sostenere il Colonnello, il nostro fidato poliziotto di frontiera. Ma la simpatia per Gheddafi non è faccenda recente per Borghezio né, tantomeno, per un suo vecchio amico e camerata dei tempi della Jeune Europe, il nazislamico-tradizionalista  Claudio Mutti. (Si consoli il prof.Mutti per la grave perdita: la morte dell’autore, come sempre avviene, farà impennare le vendite di Socialismo e Tradizione).

Sia chiaro, di fascisti nella Lega non ce n’era nemmeno l’ombra, prima che li portasse Tosi, e nessuno è mai andato a rendere omaggio ai caudillos di mezzo mondo.

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , ,

3 thoughts on “Un altro mondo è possibile

  1. cristiano prakash dorigo ha detto:

    sta girando un video che sovverte la percezione della libia e di gheddafi, una di quelle cose alternative, molto suggestiva però.
    del resto, da troppo tempo ormai, la percezione della verità la decide l’ufficio stampa. il grande fratello ci osserva, e ce la racconta come vuole.
    considerazioni a parte, lo consiglio (postato il link su twitter, qualora).

    • Federico Gnech ha detto:

      Caro Cristiano, io credo che gli “uffici stampa” siano tanti quante sono le versioni della verità e che certo occorra saper leggere con attenzione.
      Il video cui ti riferisci è pura propaganda, né più né meno di quella che vorrebbe smascherare. L’autore, Fulvio Grimaldi, è una mia vecchia consocenza. Ricordo i suoi servizi per il tg3 di Curzi, assieme al suo cagnolino (Nando?), quando da ragazzino cominciavo ad interessarmi di politica. Nel frattempo la vita deve averlo colpito in qualche modo spiacevole e l’uomo è andato via di testa. Oggi Grimaldi rappresenta quel tipo di “sinistra” altermondialista, ossessionata dai complotti e violentemente antisraeliana dalla quale mi tengo ben distante.

  2. cristiano prakash dorigo ha detto:

    lo ricordavo anch’io col cagnetto, sì. e onestamente non sapevo della deriva complottista.
    grazie,
    cristiano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: