“Ascolta un cretino…”

Non è bastato un intero anno di insurrezione con alcune migliaia di morti. Sarà che Mubārak prendeva i soldi dagli Ammarigani, mentre Bashār al-Assad è sostenuto dagli antichi alleati, Russia e Cina, fatto sta che non si sono viste grandi manifestazioni di solidarietà alla rivolta siriana da parte della sinistra-sinistra (quella che “la Primavera Araba ci serva da esempio“, “saldiamo le lotte“, “Piazza del Popolo come Tahrir“, etc.). Da par suo, il Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine Piano Richelieu D’Alema, che ha visitato nei giorni scorsi quelle plaghe sfortunate per conto della Fondazione Europea di Studi Progressisti, pare invece aver perso un po’ della vecchia simpatia per Assadino. Sembrano così lontani i tempi in cui, prima da Segretario del PDS e, soltanto quattro anni fa, da Ministro degli Esteri, D’Alema vedeva negli Assad (padre e figlio) due figure importanti…per la Pace in Medio Oriente. Non scherzava – l’ultimo che abbia visto D’Alema scherzare è stato Fabio Mussi ai tempi della FGCI. Ci credeva, come ora crede che la virata islamista seguita alle rivoluzioni arabe rappresenti la conferma di una sua vecchia idea, quella per cui con quelle simpatiche canaglie di Ḥamās è necessario trattare. Il che, in termini relativi, non sarebbe niente di che: Israele è riuscita a riavere Gil’ad Shalit vivo proprio trattando con Ḥamās. Quello che colpisce è piuttosto l’estremo candore che si accompagna sempre al machiavellismo radicale. Dice infatti Baffino nostro: « Rimuovere questo movimento con un esorcismo, mi sembra strampalato. C’è un indebolimento delle dirigenze moderate, anche fra i palestinesi prima o poi arriverà la primavera araba. Hamas non è più un movimento isolato: avrete notato che a Tunisi il nuovo governo ha invitato Khaled Meshaal, non Abu Mazen». Un po’ come all’epoca della bicamerale, no? « A rega’, svejjah! Berlusconi arivince de sicuroh, se dovemo da mette d’accordoh! ». Genio incompreso.


Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: