Ripartire da Hitch (e dai Police)

Ebbene, qui su flâneurotic si respira una certa aria di stanchezza, che potrebbe essere legata all’arrivo della cosiddetta bella stagione, o ai miei problemi di lavoro – per dirla in modo il più generico ed incolore possibile – o semplicemente all’inizio del fisiologico declino di un blog non legato a fonti di reddito dirette o indirette, né a particolari forme di soddisfazione narcisistica. Ecco, il fade out no, questo non lo consentirò. E allora su, in alto i cuori,  perché questo piccolo sfogatoio non si aggiunga alle troppe cose che ho mollato a metà.  Ricorrerò all’aneddotica più triviale, ai link nudi e crudi, al copincolla selvaggio e alle notazioni ombelicali, in forma di consigli di ascolti, letture, visioni. O ai consigli di ascolti, letture, visioni sotto forma di notazioni ombelicali:

1) Ho appena finito Hitch 22 e confermo che l’autore mi mancherà molto. Più in là varrà la pena di postare qualche estratto, per ora mi limito a farvi notare come la Twelve books descriva Hitchens, presentando quella che in buona sostanza è un’autobiografia politica, e di come invece lo presenti Einaudi, battendo sul tasto dell’ateismo – che nel volume occupa uno spazio marginale, visto che l’autore se n’è già occupato altrove. Insomma, il lettore einaudiano – tardo-einaudiano, di un’Einaudi berlusconiana ma pure wuming-izzata – può leggere Hitchens in quanto ateo e anticlericale ma, per carità, cerchiamo di evitare, almeno in quarta di copertina, di parlare dell’abbandono del conformismo di sinistra da parte di quello che molti miei conoscenti giudicavano un guerrafondaio! Ecco, da un punto di vista commerciale è una scelta comprensibile, ed anche parecchio filistea.

2) ho iniziato a riascoltare compulsivamente tutti gli album dei Police, in particolare quel pezzo di Reggatta de Blanc il cui ritornello trovo particolarmente adatto a questi giorni (la signora Placca Africana che spinge e butta giù mezza Emilia, ed ora Scipione, il torrido anticiclone… non ci sono leggi né respingimenti possibili per questo tipo di migranti):

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , ,

2 thoughts on “Ripartire da Hitch (e dai Police)

  1. Eugenio Orsi ha detto:

    Flan! non dire cosi’, sostieni la campagna A blog is for life, puoi lasciarlo senza scrivere un mese, un anno, cent’anni poi quando torna il momento di scrivere e ti viene voglia torni a farlo. Basta ricordarsi di non cancellarlo 😛

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: